Testi prodotti dai laboratori

Maria Coduri

Paolo e Serena sono a casa di Paolo. Paolo deve prepararsi per un provino. Dovra’ interpretare una scena tratta dal “Mercante di Venezia” di Shakespeare. Serena e’ li’ per aiutarlo. E’ seduta sul letto, gambe incrociate. Paolo e’ in piedi, tiene il testo in mano e, camminando per la stanza, dando le spalle a Serena, legge la prima battuta pronunciata da Salerio rivolgendosi a Shylock.

Nelson Galassi

PIETRO: Allora mi aiuti a fare questo provino?

Marina Ugolini

Lei ha 40 anni, è bella, quanto può esserlo una quarantenne, fa l'avvocato, ha l'aria decisa di chi ha imparato da Milano a perdere lentamente la propria innocenza.

Liz Carmignani

Luccicano negli occhi brillanti di polvere sollevata dai deserti, surriscaldata dall’equatore, il blu squarcia il cielo e lo sguardo prende il volo.

Cristina Vacchini

Arrivata lì davanti l’ho cercata, c’era solo un grande buco al posto suo, i rami degli alberi attorno avevano la sua forma e sottolineavano ancor di più la sua assenza, uno spazio vuoto a forma di sfera.

Marina Ugolini

A Milano, se ti prendi un pomeriggio di pausa dopo una maratona di un mese per star dietro ai ritmi impossibili del tuo lavoro, ti metti i primi pantaloni che trovi, finalmente incurante del tuo aspetto e con il maglione pieno di pallini fai un salto in Rinascente per sputtanarti cinquecento euro in una borsa di gucci che ti permetterà di continuare ad 'esserci'.

Additional information