Spettacoli

“Milano Off Festival”: dal 2 al 5 giugno, da mezzogiorno a mezzanotte, spazi e luoghi del quartiere isola si animeranno con produzioni di spettacoli nazionali e internazionali. Noi presenteremo "Novecento" di Baricco. C’è qualcosa di diverso in questo racconto fiabesco e a tratti imprendibile perché questa volta è una donna ad interpretarlo, e le dinamiche cambiano. Si chiama Gin e suona la tromba sul transatlantico Virginian, nell’Atlantic Jazz Band, dove incontra Novecento. Sono colleghi, diventano amici; è un sentimento prezioso l’amicizia tra uomo e donna come la loro: suonano insieme per i “ricconi in viaggio”...

Cari amici e gentile pubblico, siete invitati alla Palazzina Liberty il 14 marzo per ricordare un evento storico che ha trasformato le sorti del nostro paese: le Cinque Giornate di Milano. Diversi artisti esprimeranno il clima di quei giorni attraverso un’esposizione pittorica, il racconto di fatti e di aneddoti e la loro colonna sonora, attraverso il concerto di un quintetto della “Verdi". Un invito alla riflessione su un tema oggi più che mai attuale. Evento promosso da OTTAVA NOTA, GAFM e TANGIRO e sostenuta dalla Comissione Cultura di Zona4. Entrata libera, info nella locandina allegata.

"Ceneri alle ceneri è un'opera straordinariamente potente, forte e violenta fin dalle prime battute. È l'ultima commedia di Harold Pinter. Due soli personaggi: Devlin, il marito, e Rebecca, sua moglie, che 'conversano' nel salotto di casa. Lei gli svela un passato ricco di avvenimenti, lui ne è apparentemente sorpreso. Ma è poi davvero all'oscuro di tutto? Non sarà in realtà coinvolto anche lui in quegli episodi cruenti che Rebecca gli racconta con un malcelato e sottile rancore che scorre sotto una parvenza distaccata e malinconica? Rebecca è un personaggio che si porta dentro non solo il suo ma anche il nostro passato. E i suoi ricordi affiorano, in un'atmosfera di sempre più allucinata reminiscenza, scanditi dalle tragedie e dagli orrori che hanno segnato la fine del secolo scorso. La commedia si conclude con una eco che sottolinea ancor più il clima inquietante e incorporeo di cui Pinter è maestro e che solo lui ha saputo proporci fin dalle sue prime commedie.

Un invito a trovarci in teatro per rifare il punto della situazione,
portare avanti la riflessione e l’azione per non ricadere nelle barbarie. 
Un invito rivolto agli adulti, alle coppie, alle famiglie, ai giovani e ai Teenagers, 
perché certe tristi vicende del passato siano una opportunità per chiarire il presente e dar senso al futuro. 

Si chiude il primo step del laboratorio del lunedì con questa opera teatrale incentrata su un tema molto caro a Pirandello: la moltitudine di aspetti che può assumere la verità, visto cher per lui, la verità assoluta non esiste.  In scena l'eterno enigma della vita e dell'uomo in tutta la sua infinita complessità, con lo spettatore chiamato a cogliere da solo quale sia il significato di ciò che vede. Al Teatro dell'Arca - Milano.

Prodotto dal laboratorio del mercoledì questo spettacolo di grosso impatto sociale è un vortice che ci fa vedere come funzionano le cose senza democrazia - quando al potere sale una dittatura. All'inizio facoltosi uomini di potere, durante una festa stanno preparando un sorta di golpe. Vedremo quindi situazioni in una caserma e nell'interrogatorio che chiude lo spettacolo capiamo che siamo entrati in uno stato di polizia. 

Additional information