Spettacoli

È notte, lei improvvisamente arriva. Lui è colto di sorpresa: ha la barba sfatta, è trasandato, non aspettava l'arrivo di sua moglie. La casa è piena di scatoloni, c'è aria di trasloco. Lei trema dal freddo, le sue battute sono gelide, taglienti. Lui cerca di essere accogliente, ma è sovrastato da un forte risentimento. È successo qualcosa di grave tra loro, ma non si capisce cosa. Si studiano, cercano entrambi di mettere a fuoco la propria situazione emotiva, quella in cui si trova l'altro. Le battute escono a singhiozzo, tra sentimenti contrapposti: a che punto è giunta la loro relazione, ora, dopo quello che è successo?Può una donna di quarant’anni, affermata e realizzata, perdersi in un’avventura con un ragazzo di vent’anni più giovane? E’ quello che cercheranno di capire Pierre e Mathilde in un serratissimo confronto tra anime ferite. INFO IL 3 marzo a Montepulciano - info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 347.7196864 il 9 marzo a Milano info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel.342.743.2524

Sono lieto di presentarvi LA CANTATRICE CALVA, capolavoro di Ionesco che potremo definire un manifesto del Teatro dell’Assurdo. In questo spettacolo definito dall’autore anti commedia, personaggi affettati, anche nelle loro relazioni intime e private, cercano rifugio e rassicurazione in atteggiamenti esteriori e formali. Ma l’implosione dei sentimenti creerà improvvise falle nei loro comportamenti: 

“Il Virginian era un piroscafo che faceva la spola tra l’Europa e l’America con il suo carico di miliardari, emigranti e di gente qualsiasi. Dicono che sul Virginian si esibisse ogni sera un pianista straordinario, dalla tecnica strabiliante, capace di suonare una musica mai sentita prima, meravigliosa. Dicono che la sua storia fosse pazzesca, che fosse nato su quella nave e da lì non fosse mai sceso. Dicono che nessuno sapesse il perché.” 

I TINGELTANGEL erano mitici locali fumosi tedeschi ingombri di sedie e tavolini dove si facevano spettacoli comici di teatro – cabaret. Lì Valentin, negli anni ’20, si esibiva di fronte al suo pubblico: tra i suoi fan c’erano Bertold Brecht ed Hermann Hesse. TINGELTANGEL è diventato anche il nome dato alla raccolta di sketch, monologhi, dialoghi e atti unici tratti dal repertorio scritto da Valentin.“Tra Dada e Surrealismo, in un clima tedesco degli anni ’20, la scena...

Anche quest’anno parteciperemo alla bellissima iniziativa del Festival MILANOOFF: dall’11 al 18 Giugno, saremo al Teatro della Memoria con “MATHILDE”, dell’autrice francese Veronique Olmi (che verrà allo spettacolo del 17 giugno)....

In occasione del quarto Trofeo Arpad Weisz, organizzato dal Comune di Milano e quello di Bologna, siete invitati al nostro spettacolo "SHOAH”. Troverete tutte le informazioni nella locandina allegata. L’entrata è libera e l’ingresso gratuito. Per monitorare l’afflusso alla sala, vi preghiamo di prenotare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Grazie

Pagina 1 di 11

Additional information