Roberto Cajafa

Roberto Cajafa

Protagonista è la donna, i cambiamenti generati dall’universo femminile in trent’anni di storia. Primo quadro: 8 marzo 1936. In seguito alla morte del marito, Bernarda Alba impone un lutto rigoroso alle sue figlie, impedendo loro di uscire dalle mura domestiche per otto anni, e di intrattenere rapporti con il sesso opposto. 

 

Cari amici e gentile pubblico,
abbiamo il piacere di presentarvi la performance prodotta dal laboratorio del lunedì iniziato in ottobre: LE ROSE DI SAN VALENTINO.  C’è un collegamento tra la “festa degli innamorati" e questa performance, in scena vedremo vite di coppia scritte da grandi autori: Ibsen, Strindberg, Pirandello, Dürrenmatt, Pinter, Allen.

 

VENERDÌ 31 GENNAIO e SABATO 1 FEBBRAIO

in occasione delle commemorazioni presenteremo SHOAH,

uno spettacolo che mette in luce la tragedia dell'olocausto e la degenerazione umana causata dalle tristi circostanze politiche di quegli anni. 

Un invito a ritrovarci nell'intimità del Teatro da Camera per condividere l'indignazione, fare il punto della situazione, portare avanti la riflessione e mettere a fuoco l'azione.

 

 

DA OTTOBRE A FEBBRAIO

Un laboratorio teatrale sulle dinamiche che uniscono e separano gli uomini e le donne

Per chi crede ancora in Babbo Natale. Sabato 20 e domenica 21 dicembre andrà in scena NELLA TANA DEI FOLLETTI, la nostra performance natalizia per i bambini e le famiglie che credono ancora in Babbo Natale. Le indicazioni e gli orari degli spettacoli sono nella locandina allegata. Vi aspettiamo!  La prenotazione è obbligatoria specificando il numero di adulti e di bambini, e lasciando un recapito telefonico. Se non ci vedremo allo spettacolo, i migliori auguri per le prossime festività ve li faccio adesso!

 

                                                   

Un weekend al mese per fare il laboratorio teatrale! Nei fine settimana il tempo si dilata, ci si approccia al teatro con più calma. I laboratori settimanali e quelli articolati w-end hanno la stessa durata, ma sono due esperienze diverse. Nell'appuntamento settimanale c'è il senso della continuità. Nei fine settimana c'è il piacere della full immersion, il gusto di avere più tempo per dedicarsi agli esercizi, alle prove, alla relazione col gruppo e coi personaggi. Ci sono 5 appuntamenti, il gruppo formato e il lavoro verte su "Ceneri alle ceneri" di Pinter   

 

UNA PERFORMANCE SULLA VITA E SULL'OPERA DI GIUSEPPE VERDI

Promossa dalla Commissione Cultura Zona4 del Comune di Milano

 

“Inventare il vero” diceva Verdi, era la sintesi della sua arte. 

Tutto per lui in scena doveva essere ricondotto ad una dimensione umana e credibile. 

“Inventare il vero” è anche il tema di questa performance ispirata e dedicata a Giuseppe Verdi, il grande sperimentatore, l’uomo generoso, appassionato e geniale, il Maestro che è stato un protagonista dell'unione del nostro paese, con la grandezza del suo esempio e della sua arte.

 

 

 

Arpad Weisz era un calciatore e un allenatore ebreo ungherese. Negli anni '30 ha portato allo scudetto l'Ambrosiana, l'Inter di oggi. Ha svolto un ruolo importante nel calcio mondiale di quegli anni.

E' tragicamente scomparso con la moglie e i figli ad Auschwitz nel '44.

Milano ha deciso di dedicargli un Trofeo nel nome della lotta al razzismo, alla xenofobia, ad ogni forma di discriminazione. Il 26 settembre, le partite di calcio inizieranno all'Arena Civica di Milano alle h. 15.00

La sera alle 20.45 ci sarà un intervento di Monni Ovadia e in chiusura la nostra performance: SHOAH.

Vedi comunicato stampa allegato

A scuola di teatro:

Sono partiti i  Laboratori di Recitazione: il gruppo del lunedì sta iniziando un progetto su Pinter: "Altri luoghi". Il gruppo del mercoledì sta invece lavorando su "Lisistrata" la prima commedia scritta nel 411 a.c. da Aristofane.

Sabato 27 alle 10.30 in Associazione ci sarà una prova aperta per un nuovo gruppo: sono aperte le prenotazioni.

 

Palazzo Roberti, sabato 14 settembre h. 17.30 - Bassano del Grappa 

L'incontro col teatro può arricchirci, portare idee e prospettive nuove alla nostra vita, non solo sul fronte espressivo e creativo. In questa occasione racconterò la mia esperienza attraverso un percorso biografico che intreccia la vita e il teatro; ci saranno aneddoti sulla vita dell'attore alternati a momenti di interpretazione, di condivisione e di azione.

 

Additional information