Roberto Cajafa

Roberto Cajafa

“Milano Off Festival”: dal 2 al 5 giugno, da mezzogiorno a mezzanotte, spazi e luoghi del quartiere isola si animeranno con produzioni di spettacoli nazionali e internazionali. Noi presenteremo "Novecento" di Baricco. C’è qualcosa di diverso in questo racconto fiabesco e a tratti imprendibile perché questa volta è una donna ad interpretarlo, e le dinamiche cambiano. Si chiama Gin e suona la tromba sul transatlantico Virginian, nell’Atlantic Jazz Band, dove incontra Novecento. Sono colleghi, diventano amici; è un sentimento prezioso l’amicizia tra uomo e donna come la loro: suonano insieme per i “ricconi in viaggio”...

I laboratori sono alla prese con i nuovi spettacoli. Quest'ultimo step iniziato in febbraio, è rivolto prevalentemente al giallo attraverso la drammaturgia di Aghata Cristhie: ASSASSINIO SUL NILO, (prodotto dal lab Luna) debutterà il 16 giugno e TRAPPOLA PER TOPI (prodotto dal lab Mercurio) debutterà il 23. Il lab Marte è invece impegnato in una fusione tra la vita di Alda Merini (tratta dalla sua Opera) e "La serra" di Harold Pinter per uno spettacolo che debutterà il 4 luglio. Manderemo le relative comunicazioni. Da metà giugno si apriranno le iscrizioni ai nuovi laboratori che inzieranno i primi di settembre. La loro durata è di un quadrimestre più un weekend.  

Cinque strani clienti sono isolati in una pensione. Tra loro si nasconde un assassino psicopatico che ha già ucciso una persona a Londra... Sotto quale travestimento si maschera l'assassino? 

 

 Durante una crociera sul Nilo, viene uccisa una giovane ereditiera. Tra i partecipanti alla vacanza sono in molti ad avere un plausibile movente...

Nell'ambito dei SummerCamp, ci sarà uno stage rivolto a chi ha già frequentato i laboratori di Roberto Cajafa e a nuovi allievi/attori più grandi (dai 16 ai 22 anni). Il lavoro teatrale verterà su ROMEO e GIULIETTA un testo di William Shakespeare particolarmente indicato ai giovani in quanto ricco di spunti per la crescita espressiva e  per lo sviluppo delle relazioni interpersonali. Da lunedì 27 giugno a venerdì 1 luglio (dalle 9.00 alle 16.00) alla Scuola Morosini Manara/Giardini Largo Marinai d'Italia 

 


 

 

E’ finita la scuola e non sei ancora partita/o per le vacanze? 
Milano diventerà un luogo vivo dove potrai incontrare altri giovani, sviluppare la creatività e divertirti facendo teatro: potrai sentirti in vacanza stando nella tua città!
Col teatro vivrai il piacere del gioco facendo sul serio, darai forma alla tua fantasia inventando personaggi diversi da te. Imparerai a muoverti con sicurezza nello spazio, ad andare a ritmo con la musica, ad improvvisare liberamente. Cambierai le espressioni del tuo volto, imposterai i toni della tua voce....

Dal 13 giugno all'8 luglio, quattro settimane, dal lunedì al venerdì. Ogni settimana ha un programma diverso, rivolto alla messa in scena di un nuovo spettacolo. Le performance finali verranno presentate a genitori e amici i venerdì pomeriggio, in chiusura dei campus. Le lezioni si terranno in laboratorio (scuola di via Morosini), ma anche all’aperto, sotto gli alberi di Largo Marinai d’Italia, dove nella pausa verranno organizzati dei picnic - pranzo al sacco. Un appuntamento col gioco e la creatività... 

"Ceneri alle ceneri è un'opera straordinariamente potente, forte e violenta fin dalle prime battute. È l'ultima commedia di Harold Pinter. Due soli personaggi: Devlin, il marito, e Rebecca, sua moglie, che 'conversano' nel salotto di casa. Lei gli svela un passato ricco di avvenimenti, lui ne è apparentemente sorpreso. Ma è poi davvero all'oscuro di tutto? Non sarà in realtà coinvolto anche lui in quegli episodi cruenti che Rebecca gli racconta con un malcelato e sottile rancore che scorre sotto una parvenza distaccata e malinconica? Rebecca è un personaggio che si porta dentro non solo il suo ma anche il nostro passato. E i suoi ricordi affiorano, in un'atmosfera di sempre più allucinata reminiscenza, scanditi dalle tragedie e dagli orrori che hanno segnato la fine del secolo scorso. La commedia si conclude con una eco che sottolinea ancor più il clima inquietante e incorporeo di cui Pinter è maestro e che solo lui ha saputo proporci fin dalle sue prime commedie.

Cari amici e gentile pubblico, siete invitati alla Palazzina Liberty il 14 marzo per ricordare un evento storico che ha trasformato le sorti del nostro paese: le Cinque Giornate di Milano. Diversi artisti esprimeranno il clima di quei giorni attraverso un’esposizione pittorica, il racconto di fatti e di aneddoti e la loro colonna sonora, attraverso il concerto di un quintetto della “Verdi". Un invito alla riflessione su un tema oggi più che mai attuale. Evento promosso da OTTAVA NOTA, GAFM e TANGIRO e sostenuta dalla Comissione Cultura di Zona4. Entrata libera, info nella locandina allegata.

ideato da R. Cajafa, C. Cesarini, F. Frigo, E. Trinchieri e C. Vacchini (prodotto dal lab Marte) Un percorso tratto dall’opera di Alda Merini (e dalla “Serra” di Pinter) per mettere in scena la vita della poetessa milanese.

Additional information