Prossimi appuntamenti

In Evidenza

Sono lieto di presentarvi LA CANTATRICE CALVA, capolavoro di Ionesco che potremo definire un manifesto del Teatro dell’Assurdo. In questo spettacolo definito dall’autore anti commedia, personaggi affettati, anche nelle loro relazioni intime e private, cercano rifugio e rassicurazione in atteggiamenti esteriori e formali. Ma l’implosione dei sentimenti creerà improvvise falle nei loro comportamenti: 

Si stanno chiudendo i laboratori di teatro inziati in settembre e in febbraio partiranno i nuovi progetti. I nostri laboratori di recitazione sono “confezionati su misura”: i criteri di scelta dei testi da portare in scena dipenderanno dalla composizione del gruppo, in modo che ogni partecipante potrà “indossare” il proprio personaggio. La durata è di quattro mesi (settembre/dicembre) più un weekend di preparazione allo spettacolo (giugno). I laboratori sono aperti a chi ha fatto teatro e a chi vuole iniziare. Prenotazioni a "Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." o Tel. 342.743.2524

 

Cari amici e gentile pubblico, presentiamo una simpatica iniziativa che si terrà in una cascina milanese (Cascina Sant’Ambrogio) nei giorni di Sant’Ambrogio. Segnalo in particolari modo uno spettacolo che abbiamo organizzato la sera del 7 dicembre con l’amico Renato Converso, un comico straordinario per la sua verve e il suo punto di vista sulla realtà. Protagonista di questo spettacolo di Renato è una Milano vista dagli occhi di un attore comico del Sud. L’evento è patrocinato dalla Commissione Cultura Zona 4: l’ingresso libero e gratuito. 

I Laboratori teatrali compiono 28 anni. 28 anni di progetti teatrali, formazione, training, studi e improvvisazioni. Di condivisioni, letture, rilegature di copioni, adattamenti, stesure e personaggi da vivere. 28 anni di riflessioni e azioni su testi antichi e d'avanguardia, tragici, drammatici, comici, entrando nelle biografie dei loro autori, nel loro modo di vedere le cose, e provare e riprovare per dar forma alla scena. 28 anni d'incontri con professionisti della cultura, dell'arte, della formazione e del teatro, che con la loro esperienza hanno arricchito i laboratori portando idee, intuizioni ed esempi. 28 anni di "vita nel teatro":)   

Additional information