26.06 "I CONFINI DELLA REALTÀ" (sulla vita di Alda Merini).

Un’omaggio alla poetessa Alda Merini. Centrale in questo percorso è il suo aspetto biografico e caratteriale: come ha vissuto, cosa faceva, come sentiva le cose. Una vita piena, estrema, spinta ai confini del Sé, in quella terra di nessuno dove crediamo possibili le purificazioni, i de-condizionamenti, le rigenerazioni. Dove ci sentiamo liberi di creare.  E dove è anche facile soccombere. Ma come stabilire il confine tra creazione artistica e pazzia?  

Fino a dove è possibile spingere la vita, andare oltre per nutrirsi di libere intuizioni? (continua...)

 

E tornare, capaci di alimentare la realtà quotidiana con prospettive nuove e stimolanti?                            Questa performance ci fa riflettere su questo, attraverso il racconto che a volte si ferma per diventare testimonianza e proporre una condivisione emotiva, ideale o di pensiero. 

Il percorso drammaturgico è liberamente tratto da: 

"Diario di una diversa", "Uomini miei", "Lettere al dottor G", "La pazza della porta accanto”, dalla “Serra” di Harold Pinter e dal  “In Treatment” di Rodrigo Garcia.

 

Additional information